Navigare Facile

I Monumenti di Lisbona

Monumenti di Lisbona

Il castello di San Giorgio occupa il colle più elevato del centro storico di Lisbona, lo stesso colle attorno al quale sorse il primo nucleo della città che fu dapprima la fenicia Olisippo, poi Felicitas Julia con i Romani.

Il castello venne fortificato dai Mori nel nono secolo ma la costruzione originaria si deve ai Visigoti; benchè sia andato in parte in rovina, dall'alto è possibile godere di una vista meravigliosa sull'intera città di Lisbona circondati dai muri di pietra antica.

La torre di Belém è il capolavoro dell'arte manuelina nonchè il simbolo della rilevanza assunta dal Paese all'epoca delle grandi esplorazioni. In mezzo al Tago, a difesa del porto, la torre è un'imponente fortezza voluta da re Giovanni II.

Abitazione storica di Lisbona, la cinquecentesca Casa dos Bicos ossia la casa dei ricci è riuscita a resistere per buona parte agli esiti disastrosi del terremoto così da ergersi davanti ai nostri occhi in tutto il suo splendore. Voluto da Bras de Albuquerque, l'edificio possiede una facciata assai particolare che riprende la forma dei diamanti e che include elementi in stile manuelino (specialmente nei portali e nelle finestre).

La sede del Parlamento portoghese è Palazzo di São Bento: fu dapprima convento benedettino e successivamente proprietà dello Stato per poi accogliere il Parlamento dal 1834. Dietro il palazzo si trova la sede del primo ministro del Portogallo.

Oltre al ponte Vasco da Gama ricordiamo il Monumento alle Scoperte proprio sulla sponda del Tago, non distante dal Monastero dos Jerónimos. Nacque per commemorare le grandi scoperte compiute dai navigatori portoghesi tra Quattrocento e Cinquecento.

L'Elevador de Santa Justa, in ferro e abbellito da quadrifore, consente di raggiungere un'altezza tale da ammirare Lisbona dall'alto. Una vera meraviglia.

Dove